1

Raccolta della canapa 2018: una giornata da ricordare!

Raccolta della canapa a Croveo (Baceno)

Il tempo della raccolta è arrivato! Anche questa stagione sta finendo e noi siamo felici di portare a casa i frutti del nostro lavoro. Nel pomeriggio di sabato 8 settembre abbiamo condiviso con tanti amici questo momento di lavoro e di festa.

Raccolta della canapa a Croveo (Baceno)

La canapa era molto alta, ma grazie all’aiuto di amici, parenti e dei ragazzi di RestartAlp che hanno partecipato, abbiamo impiegato poco tempo. È stato un momento davvero magico. Eravamo circondati dal profumo inebriante e persistente della pianta matura, dalle foglie che da verde brillante iniziano ad ingiallire, dalle cime della pianta cariche di quei piccoli semi che diventeranno un’importante materia prima: il nostro oro!

Raccolta della canapa a Croveo (Baceno)

Grazie al lavoro di squadra, rallegrato dal cinguettio di uccellini ingolositi dai semi preziosi, siamo passati alla seconda fase: una gustosa merenda alla canapa ovviamente!

Grazie a tutti. Ci vediamo al prossimo raccolto!

 

Comments 1

  1. Entusiasti per il sapore insolito, il profumo accattivante ed evocativo della nuova frontiera gastronomica, quelli di Titta al 162, il primo ristorante d’Italia a km utile , a Roma, hanno inserito nel proprio menu le linguine alla canapa, base di semi di canapa all’8,18% e semola di grano duro. La base ricorda la classica carbonara, rivisita e reinterpretata senza guanciale, arricchita da un fiore di zucca fresco e colorato. Vale la pena poi ricordare la ricetta gourmet di Giorgio Trovato, considerato uno dei massimi esperti in materia in Italia. Trovato coltiva personalmente ettari di terreno nel Chianti per la sua linea Delicanapa, presto in commercio e propone la canapa in una ricetta di cannoli, con cialda croccante con succo d arancia, pistacchi, decorticato di canapa e farcia di mousse di ricotta. Pasta di canapa, zuppa di semi di canapa, tarallucci, biscotti canaposi: le ricette sono tante e tutte fantasiose e rigorosamente sane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *