Val d’Ossola

La Val d’Ossola è una valle piemontese segnata da splendidi paesaggi naturali e culturali. Si trova a nord, al confine con la Svizzera, nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola. Si distende lungo il bacino del Toce, in un ambiente pieno di armonia e ricco di biodiversità. La Val d'Ossola comprende sette valli laterali principali: Valle Anzasca, Valle Antrona, Val Bognanco, Val Divedro, Valle Antigorio, Valle Isorno, e Val Vigezzo. Fa parte dello stesso bacino orografico la Val Formazza, segmento superiore della Valle Antigorio.

La Valle Antigorio è particolarmente caratterizzata dalla presenza di due elementi naturali importantissimi: l’acqua e la roccia. L’acqua del fiume Toce percorre tutta la valle e gli gneiss, levigati e plasmati da paleo ghiacciai che ricoprivano la valle. Gli Orridi di Uriezzo, le profonde gole scavate nella rocciadagli antichi torrenti che scorrevano sul fondo dei ghiacciai, sono l’esempio ancora visibile di questi processi. Ci sono moltissimi luoghi da esplorare, camminando immersi in una natura e in una storia vecchie di secoli.

La Chiesa di Baceno è arroccata sopra un incredibile sperone e domina imponente tutta la Valle. I villaggi dei walser sono gli insediamenti del popolo che colonizzò le terre alte a partire dal basso Medioevo. Alcuni ancora abitati, come Formazza, altri non più visibili, come il villaggio di Agaro che fu sommerso negli Anni Trenta del Novecento per costruire un invaso idroelettrico. Il borgo di Croveo, poi, è un caratteristico piccolo paese circondato da imponenti massi erratici… luogo di streghe e stregoni. Il Parco Naturale dell’Alpe Devero è disegnato da paesaggi naturali unici e per questo protetti, una piccola oasi per chi cerca un’esperienza di turismo lento e sostenibile.

Questi luoghi incantevoli vi potranno stupire in tutte le stagioni con i loro colori, i profumi e le comunità pronte ad accogliervi. La Chanvosa è immersa in questo contesto e siamo consapevoli di essere fortunati.